post

Volalto 2.0 Caserta, Turco: “Troppe guerre mi hanno sfatto scocciare. Vendo!! Chi vuole comprare, si faccia avanti”

Battaglie su battaglie fin dal primo giorno in cui ha deciso di investire nel volley femminile. E’ amareggiato il presidente della Golden Tulip Volalto 2.0 Caserta, Nicola Turco: “Non è servito a niente partire da zero, costituire una nuova società, acquistare il titolo di A2 dal Cuneo e vincere il campionato, facendo affidamento solo sulle proprie finanze e quelle del Total Sponsor”.
Si va in A1 e le cose peggiorano. Minacce, ostruzionismi vari, chiacchiere, davvero di tutto di più! “Ho scelto Caserta – aggiunge il presidente Turco – perchè è la città capoluogo della provincia dove sono nato e dove vivo. Ho scelto Caserta per riscattare un territorio noto solo per fatti di camorra e non certamente per i tanti amici che, come me, credono nelle sfide. Tutto questo, però, – aggiunge il presidente Turco – non è stato capito, né apprezzato. Partendo dalle critiche che ci sono piovute addosso, e che hanno riguardato non soltanto la mia persona ma tutta la mia famiglia, passando per tutta una serie di episodi, che non sto qui ad elencare, che ci hanno provocato tanta amarezza”.
Il presidente Turco ha ragione quando dice che la Golden Tulip Volalto 2.0 Caserta non deve dimostrare niente a nessuno. Anche perchè sul taraflex, concretamente, si è visto l’impegno di una società e di una squadra che, in poco tempo, partendo da zero, hanno raggiunto il sogno dell’A1. E’ merito del presidente Turco – e della sua famiglia – se Caserta ha fatto la storia e rappresenta il punto di riferimento del Volley in tutto il centrosud.
“Una serie di accadimenti incresciosi – annuncia il presidente Turco – mi hanno portato, in queste ore, a maturare una decisione. Ovvero o quella di ritirare la squadra o quella di vendere: scelgo di vendere. Chi vuole comprare, ed è seriamente interessato, si faccia avanti. Nel frattempo, – conclude – garantisco che porterò avanti con onorabilità il Club, come ho fatto fino a questo momento”.

post

La Golden Tulip Volalto 2.0 Caserta strappa un set a Novara ma le campionesse d’Europa si impongono 3-1

Una ottima Volalto 2.0 Caserta strappa un set anche alle campionesse d’Europa ma deve arrendersi 3-1 al PalaVignola al termine di un match combattuto sin dal primo punto. Nonostante i 19 punti di Gray e i 18 di Simon le rosanero non riescono a conquistare un punto, ma dimostrano di essere ancora in crescita e di potersela giocare alla pari con tutte le altre squadre.

PRIMO SET. Bellissimo lo scambio del primo punto con Ghilardi che sale in cattedra con una difesa strappa applausi. Si procede punto a punto (2-3) ma Novara mette la quinta ed allunga (3-7) con coach Cuccarini che chiama il time out. Secondo time-out rosanero che arriva sul 5-12. Sembra un parziale già andato ma Caserta con orgoglio si porta fino al 19-22 che costringe questa volta coach Barbolini a fermare il gioco. Novara mostra gli artigli e chiude 21-25 col tocco di seconda di Hancock.

SECONDO SET. Subito 6-2 per la Golden Tulip Volalto 2.0 Caserta con Alhassan, ma la Igor Gorgonzola è dura a morire e pareggia i conti a 9. Simon in parallela fa 15-13, poi una grande Ghilardi dà la possibilità di allungare (19-15). Time-out Barbolini. Caserta arriva sul 24-17, tre punti di fila di Novara e Cuccarini ferma tutto. Al rientro in campo chiude Simon (25-20).

TERZO SET. Subito 4-0 rosanero e Barbolini richiama in panchina le sue. Ma poi Novara mette la freccia e passa in vantaggio sul 5-6. Tre punti avanti per la Igor Gorgonzola quando c’è l’attacco out di Gray e il tabellone dice 14-17. Sul 18-22 si sveglia la formazione rosanero: 20-23 e Barbolini chiama ‘tempo’. Gray e Alhassan piazzano il 22-24 ma si gira campo 22-25.

QUARTO SET. Punto a punto fino all’8-9, poi Novara allunga fino all’8-11. Entra in campo Dalia e prova a dare sostanza alle azioni rosanero, ma la squadra ospite non molla nulla e arriva 14-20. Caserta reagisce (18-21) ma sull’errore di Gray Novara conquista 4 match point. Chiude Veljkovic. Finisce 21-25.

GOLDEN TULIP VOLALTO 2.0 CASERTA         3
IGOR GORGONZOLA NOVARA                        1
(21-25; 25-20; 22-25; 21-25)

GOLDEN TULIP VOLALTO 2.0 CASERTA: Alhassan (10), Dalia (2), Ameri, Poll, Holzer, Ghilardi, Cruz (14), Gray (19), Simon (18), Garzaro (3), Bechis (1). Allenatore: Cuccarini. Vice: Malcagni
IGOR GORGONZOLA NOVARA: Mlakar, Brakocevic (8), Morello, Napodano, Courtney (6), Gorecka (2), Di Iulio (1), Chirichella (14), Sansonna, Hancock (6), Arrighetti, Piacentini, Vasileva (24), Velijkovic (12). Allenatore: Barbolini. Vice: Baraldi

post

Stasera ore 20.30 Caserta contro Novara. La napoletana Chirichella dopo 20 anni gioca al Sud

Una dopo l’altra, stanno arrivando a Caserta tutte le squadre e tutte le atlete che hanno giocato sui taraflex disseminati per il mondo. Chirichella, napoletana, è una delle giocatrici più forti al mondo e, questa sera al PalaVignola, giocherà contro la Golden Tulip Volalto 2.0 Caserta, unica realtà di tutto il centro sud. Da 20 anni mancava una squadra di questo spessore in serie A1 in Campania. Quello che è riuscito a tirare fuori dal cilindro il Presidente Turco, portando e radicando questa realtà al Sud, finora non ha avuto eguali. Nessuno ci avrebbe scommesso un euro. Nè dal punto di vista del nome “Volalto” che era bruciato e che il presidente Turco ha avuto il coraggio di rimettere in gioco, e nè come nuova società e acquisto del titolo di A2 dal Cuneo; il resto, poi, lo ha fatto la squadra sul taraflex, fino a guadagnarsi la promozione in A1! Nessuno credeva al sogno messo in piedi dal Presidente Turco: casertani, campani e istituzioni la pensavano diversamente, nonostante tutte le difficoltà delle strutture ed una ignoranza sul mondo pallavolistico femminile da far girare la testa. Grazie al coraggio del presidente Turco, oggi sarà possibile assistere ad una partita-evento contro le campionesse d’Europa a Caserta; con accrediti di testate giornalistiche nazionali, campane e casertane. Ciliegina sulla torta: ci sarà anche una troupe giornalistica del Tgr Campania (Rai 3) per una serie di interviste pre e post gara. Ecco il vero successo del Club Volalto 2.0 Caserta.