KO della VolAlto: sempre gli stessi errori nei momenti decisivi!

Contro una squadra di pari livello, una Lardini Filottrano di certo non irresistibile, la Golden Tulip Volalto 2.0 Caserta torna a casa con una sconfitta per 3-1, al termine di una sfida che ha visto le rosanero rischiare di perderla addirittura 3-0, vincendo il terzo parziale solamente ai vantaggi. Gara sotto tono di Bechis e compagne che non sono riuscite a fare la differenza, come invece accaduto nelle precedenti partite e torneranno da Jesi con 0 punti e con sempre gli stessi errori reiterati soprattutto da parte di coach Cuccarini e di Alhassan Rhamat nei momenti decisivi. Era una gara troppo delicata, con 3 punti importanti in palio e la Volalto 2.0 Caserta, contro una diretta avversaria, non è riuscita ad entrare in partita nel migliore dei modi e uscendo dal campo a testa bassa per una sconfitta imputabile più ai propri errori che ai meriti delle avversarie. Gara tirata nel primo parziale con la Lardini Filottrano che si è imposta 25-22 mentre nel secondo parziale le casertane sono state stoppate a 15 punti. La reazione è arrivata nella terza frazione di gioco: punto a punto fino alla fine con la Volalto 2.0 che si è imposta 24-26. Poi il sacrificio non è stato ripagato nel quarto set, con Filottrano che va avanti e tiene fino alla fine chiudendo il match 3-1 sul risultato di 25-22, chiuso da un errore madornale di Alhassan. Nonostante i punti di Simon e Gray (e i 14 di Cruz), le rosanero sono costrette a subire un pesante ko. Ora si attendono le decisioni del nuovo CDA della Volalto 2.0 Caserta in merito a decisioni, assetti o diverse soluzioni.