post

Massimo Monfreda torna a casa. Il tecnico sparanisano è il nuovo coach della Golden Tulip VolAlto

Massimo Monfreda è il nuovo capo allenatore della VolAlto Caserta. Il tecnico sparanisano torna  sulla panchina che fu sua per ben quattro stagioni. Il viaggiò cominciò nel giugno del 2011 e si concluse l’11 gennaio del 2015 al termine di una sfortunata prova contro Olbia. Si riprende a correre a tre anni di distanza ed ancora Olbia all’orizzonte.

” Uno strano caso del destino – afferma il neo coach delle dragonesse – ricordo ancora quella partita, la rabbia non è tramontata, ma adesso pensiamo al presente”.

Da oltre trent’anni nel mondo della pallavolo, il neo coach della Volalto ha una carriera brillante alle spalle. Era a Sora, formazione militante nel campionato di A2 maschile. Nel suo passato ci sono tanti incarichi di prestigio. Su tutti la storica scalata dello Sparanise portato dalla C2 alla B1. Poi ottime cose anche ad Agnone: un campionato di vertice in B1 e poi, l’anno successivo la promozione in A2. Dal 2003 al 2005 è ad Aversa in B1, poi il ritorno a Sparanise in C. Ennesimo campionato vinto e successivo torneo in B2. Stessa categoria nella quale ha guidato il Marcianise. Quindi l’esperienza con il Sora e poi l’approdo in Volalto che portò dalla B2 sino alla serie A.  “ Ritorno a Caserta carico ed incuriosito – le parole di Monfreda – il club rosanero oramai lo considero come casa mia. Ho visto giocare altre volte questa squadra. Ci sono sicuramente potenzialità che vanno tutelate e fatte venir fuori, come non mancano le criticità”.

Per adesso la classifica non si deve guardare.

” Nella maniera più assoluta. Del resto indietro non si può andare, dobbiamo solo guardare avanti, mi metterò al lavoro e con la passione e dedizione di sempre spero di raggiungere i traguardi prefissati ”.

Monfreda conosce solo una ricetta. ” Quella del lavoro. Torniamo in palestra , alleniamoci con intensità, rimaniamo tranquilli, costruiamo giorno dopo giorno questa seconda parte di stagione”.

Giunto a Caserta dopo una importante carriera spesa nel volley maschile, il coach seppe subito dimostrare di essere a suo agio anche con il volley rosa.  Anzi, ha saputo trasportare in campo femminile molti dettami tecnici della pallavolo maschile, ne ha adattato i principi alle potenzialità delle ragazze, ne ha saputo trasformare il gioco.

“Mi auguro di continuare ancora anche in questa nuova esperienza. Ringrazio il presidente Turco per la fiducia accordatami. Ci aspetta un cammino lungo e non semplice, ma abbiamo le potenzialità per arrivare vittoriosi al traguardo ed il dovere di provarci. L’entusiasmo non ci manca”. Massimo Monfreda avrà come secondo allenatore Paolo Della Volpe. Aversano, anche lui con un curriculum sportivo importante, arriva a Caserta dopo diverse esperienze in serie A, tra cui quelle con Gricignano.