La VolAlto alza la testa: il neo presidente Turco rifiuta i soldi di Sigma e annuncia il nuovo main sponsor

La VolAlto alza la testa: il neo presidente Turco rifiuta i soldi di Sigma (troppo pochi) e annuncia il nuovo main sponsor.
Secondo il neo presidente della VolAlto Caserta, il marchio di questa squadra di pallavolo femminile, che gioca nel campionato di A2, è decisamente sottostimato nel contratto di sponsorizzazione, definito dal consorzio, costituito da Sergio Di Meo e da Carlo Barbagallo.
40000 € per essere main sponsor, a fronte dei 110000 € garantiti alla squadra di serie A2 maschile di Aversa.

Nicola Turco che da qualche settimana ha assunto le redini della gestione amministrativa e di quella sportiva della VolAlto, non vuole polemizzare. Sa che il rapporto tra i supermercati Sigma e la squada di A2 di Aversa erano già preesistenti e dunque risponde come bisogna rispondere in casi come questi, cioè con i fatti. Ringrazia il consorzio formato da Di Meo e Barbagallo, ringrazia la Sigma, ma ritiene i 40000 € assolutamente inadeguati per assumere la veste di primo sponsor della squadra, attraverso un marchio che le ragazze della Volalto porterebbero in giro per l’Italia nel corso del prossimo campionato.

Per cui stamattina Nicola Turco ha chiuso l’accordo con la catena di alberghi Golden Tulip, che diventerà il marchio principale che le altete porteranno sulla loro divisa rosanero. Insomma, stamattina, è nata la Golden Tulip Volalto Caserta.

Condividi su: