Turco chiede al Coni ed al Ministro dello Sport il commissariamento di Cattaneo, più i danni in sede civile e penale

Il presidente della Fipav Cattaneo firma un atto, a 24 minuti dall’inizio della gara con il Monza, quando la Volalto già era in campo e già aveva seguito tutte le procedure necessarie per poter far giocare le proprie atlete e, in modo particolare, la Cicolari. Nessun dirigente si è voluto, però, prendere la responsabilità dopo la trasmissione di un atto illecito della Fipav. Le motivazioni presentate e la giurisprudenza in merito parlano chiaro. A rischio deferimento anche la commissione che ha multato Turco e chiesto la sospensione al giudice federale. Si passa ai tavoli che contano, con la Magistratura penale e civile che leggono! Il presidente Turco, al contempo, chiede al Coni ed al Ministro dello Sport il commissariamento della federazione nazionale di pallavolo e ha già attivato le procedure per le richieste di risarcimento danni in sede civile ed in sede penale.