Volalto 2.0 Caserta, terza sconfitta consecutiva. La società prenderà misure drastiche senza se e senza ma!!!

Terzo ko di fila per la Golden Tulip Volalto 2.0 Caserta. Al PalaVignola passa per 3-1 la Conad Olimpia Teodora Ravenna che così facendo aggancia in classifica proprio le rosanero. Ruolino di marcia da bollino rosso per Cella e compagne in questa Pool Promozione: 2 punti in 4 gare. E la società annuncia che prenderà drastiche decisioni.

PRIMO SET. L’ace di Repice regala subito un primo +2 alla Golden Tulip (6-4) ma poi un punto alla volta la Conad Olimpia Teodora Ravenna riesce prima a pareggiare e poi a siglare il sorpasso (12-15) quando Perez spara out una pipe costringendo coach Bracci a fermare il gioco per 30 secondi. Ravenna riesce ad avere 4 lunghezze di vantaggio ma Caserta grazie a Melli trova il -1 (20-21) che porta coach Caliendo a chiamare time-out. Ravenna però non molla e riesce ad avere due set point con Gioli. Repice annulla il primo ma il punto successivo è ospite. Si gira campo 23-25.

SECONDO SET. Subito un grande break per Caserta che costringe coach Caliendo sul 7-3 a fermare tutto per un ‘discrezionale’. Il vantaggio aumenta (14-6) e l’allenatore ravennate si gioca anche la carta del secondo time-out. Quando tutto sembra andare per il verso giusto (17-10 e 20-14) ecco un black out per la Golden Tulip. Capitan Cella e compagne regalano un break impressionante alla Conad Teodora Ravenna e neanche i due time-out di Bracci riescono a fermare l’onda d’urto di Ravenna. Yaremis trova il pari nel momento più delicato del parziale, 24-24 e si va ai vantaggi. Punto a punto fino all’attacco di Perez che sfrutta le mani del muro e tra gli applausi del PalaVignola chiude il set 30-28. E’ 1-1.

TERZO SET. Parte meglio Ravenna (1-4) ma Caserta riesce a rimontare fino al 7-8. La Conad Teodora Olimpia però sbaglia poco e a muro fa male: monster block di Yaremis per il 7-10 e poi ace di Agrifoglio per il 12-15 e coach Bracci chiama time-out. Caserta non riesce a rimontare e ad un certo punto del set molla completamente: da 18-22 si arriva in pochi secondi al definitivo 19-25 coi punti di Bacchi e quello decisivo di Yaremis con un mani e fuori.

QUARTO SET. Ravenna prova a subito ad allungare e sul 4-7 coach Bracci chiama subito time-out perché sa bene che non può far andare via le avversarie. Ed infatti le rosanero tornano in parità a 9 prima però di un nuovo break romagnolo che porta la sfida sul 14-17 a firma di Bacchi. Ancora Bacchi chiude un vincente per il 19-22. Caserta arriva sul 21-22 ma poi si spegne. Chiude Gioli 21-25.

GOLDEN TULIP VOLALTO 2.0 CASERTA: Dalia 2, Fucka, Ghilardi, Maggipinto, Giugovaz 1, Frigo 11, Repice 13, Melli 16, Cella 11, Perez 10, Trevisiol, Matuszkova 6. All. Bracci. Ass. Crescente

CONAD OLIMPIA TEODORA RAVENNA: Bacchi 18, Altini, Lombardi, Mendaro 21, Gioli 22, Torcolacci 5, Agrifoglio 3, Calisei, Canton, Rocchi, Aluigi, Ubertini, Lotti 16, Vallicelli. All. Caliendo. Ass. Guarnieri

ARBITRI: Serena Salvati di Roma e Deborah Proietti di Terni