Il Sindaco Marino incontra la Golden Tulip Volalto 2.0, il presidente Turco e la General Manager Santoro: “Un grande in bocca al lupo a voi che siete eccellenza di questa città”

Un bellissimo incontro questa mattina a Palazzo Castropignano, dove il Sindaco di Caserta Avv. Carlo Marino ha incontrato le ragazze della Golden Tulip Volalto 2.0. Presenti anche coach Bracci, il Presidente Nicola Turco e la General Manager Dott. Rosalia Santoro, per una chiacchierata istituzionale ma amichevole iniziata con il sentito e sincero in bocca al lupo del primo cittadino alla squadra che domenica inizierà il suo cammino in pool promozione. “E’ un onore – ha dichiarato il Sindaco Marino – che Caserta sia rappresentata nello sport da atlete che portano sempre più in alto il nome della nostra città ma soprattutto da un società seria ed ambiziosa che mira senza remore alla serie A1. Vi auguro di raggiungerla, come sapete vi seguo costantemente e sono felice che ci sono già in cantiere tantissimi progetti sulla pallavolo a Caserta. In primis, partiranno a breve i lavori al Palavignola per le Universiadi e per il mese di settembre daremo anche il via alla costruzione di un palazzetto di uso esclusivo della Pallavolo, con tutti i requisiti per giocare anche in A1. Vi aspetta un lungo cammino ma con il grande lavoro, la tenacia ed il vostro grande talento. Spero che Caserta vi abbia accolto nel migliore dei modi poichè non è facile vivere lontano dai propri cari ma qui ci sarà sempre per voi una seconda famiglia allargata”. Gli fa eco anche il Presidente Nicola Turco: “Un ringraziamento speciale al Sindaco Marino costantemente al nostro fianco e che soprattutto, ha creduto sin da subito nei nostri progetti, nella nostra ambizione e nella nostra serietà. Abbiamo tanti progetti per i prossimi mesi: il restyling del Palavignola, il nuovo Palazzetto e grazie all’amicizia ed alla serietà di Marino tutto ciò sarà possibile. La nostra sinergia è legata esclusivamente a lui, al suo modo vero, sincero e genuino di fare politica, che non è da tutti. Vogliamo andare in A1 e portare la Volalto 2.0 Caserta lontano ed io e mia moglie stiamo lavorando giorno per giorno per farlo”. Poi la parola a coach Bracci: “Qui a Caserta – dichiara – siamo stati accolti benissimo e sono felicissimo che la pallavolo sia ancora un momento vero di aggregazione e crescita, personale ma anche per tutta la città. Guardiamo a questo cammino con grande ottimismo e con grande voglia di fare bene, per conquistare il sogno A1”. Poi, uno scambio di doni tra il Presidente Turco ed il Sindaco Marino: il massimo dirigente della Volalto ha consegnato una targa al primo cittadino, ricevendo dei bellissimi acquerelli dell’artista Hackert raffiguranti il Belvedere di San Leucio. Spazio anche a qualche battuta, tanti sorrisi ed ad un Marino storico d’eccezione, che ha raccontato in pochi minuti le bellezze di Caserta alle ragazze volaltine, tra la Reggia di Caserta, Casertavecchia e le sete di San Leucio. Poi, la consegna dello Statuto a coach Bracci e la promessa di una visita guidata tra i luoghi storici della città: una foto di rito e l’appuntamento domenica al Palazzetto per la gara contro Trento, per una sinergia, quella tra Città di Caserta e la Volalto 2.0 Caserta sempre più forte ed intensa.